0 0
Baci di dama

Condividi sui tuoi social network :

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Adjust Servings:
100 g farina tipo 00
100 g nocciole tostate
100 g zucchero semolato
100 g burro
1 pizzico sale
q-b- aroma di vaniglia
130 g cioccolata fondente meglio gianduia

Baci di dama

Caratteristiche /Features:
  • Dolci

I baci di dama sono dei dolci piemontesi composti da due semisfere di pasta frolla alla nocciola unite da uno strato di cioccolato gianduia.

  • 30 min + riposo
  • Persone / Porzioni 42
  • Media difficoltà

Ingredienti

Procedimento

Condividi

Baci di dama ricetta Piemontese

I baci di dama sono dei dolci piemontesi originari  della città di Tortona dove nacquero un secolo fa. Sono dei biscotti composti da due semisfere di pasta frolla alla nocciola (o alla mandorla) unite da uno strato di cioccolato fondente o gianduia.

baci di dama

La ricetta prevedeva originariamente l’utilizzo delle nocciole, di produzione piemontese, sostituite successivamente dalle mandorle, quindi si possono preparare con entrambe, o con nocciole o mandorle.

Io ho preferito attenermi alla ricetta originaria soprattutto perché le mandorle non sono un prodotto tipico piemontese. La ricetta della pasta frolla che ho utilizzato è quella del grandissimo Ernst Knam.

 

POTREBBE INTERESSARVI ANCHE LA MIA VERSIONE DI QUESTI DOLCI  ALLA NUTELLA 

 

Ho preparato questa ricetta, che esula dalle ricette tradizionali delle regioni a me care, Lazio e Puglia, per la rivista alla quale partecipo sia come blogger contributore che come editore Enjoy Food Magazine  insieme alle due colonne portanti Lucia Antenori e Lucia Lettieri.

Ma andiamo a vedere come si preparano i baci di dama.

baci di dama

Ingredienti per 42 daci di dama

100 g di nocciole tostate
100 g di farina 00
100 g di zucchero
100 g di burro
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina
130 g di cioccolato fondente (meglio gianduia)

 

Come preparare i baci di dama piemontesi

Preparare questi dolci piemontesi  è abbastanza facile ed otterrete dei dolci perfetti se utilizzerete il giusto metodo e le dovute accortezze.

Preparazione dell’impasto

Innanzi tutto frullate le nocciole tostate e spellate con lo zucchero, azionando il frullatore a intermittenza. Così otterrete una farina abbastanza sottile senza arrivare a far sprigionare l’olio alle nocciole perché surriscaldate.

Mescolate la farina di zucchero e nocciole con la farina, la vaniglia in polvere, il burro e il sale. Impastate con cura con tutti gli ingredienti.

Stendete la pasta dandogli la forma di un rettangolo, foderatela di pellicola trasparente e fatela riposare in frigo per 1 ora circa.

Preparazione dei baci di dama

Trascorso il tempo di rassodamento della pasta frolla tiratela fuori dal frigo e stendetela allo spessore di 1 cm poi formate di quadretti di 2 cm di lato. Otterrete tanti pezzi di pasta di circa 4 – 5 g di peso.

Formate una pallina con ogni pezzo di pasta alle nocciole e posizionatela su un vassoio. Quando avrete terminato di formare le palline mettete il vassoio in frigo per 1 ora.

Cottura dei dolci piemontesi

Dopo il riposo in frigo accendete il forno a 180 °C e foderate una o più teglie di carta da forno.

Quando il forno sarà caldo tirate fuori il vassoio dal frigo e sistemate le palline di pasta sulla teglia. Cuocete in forno per circa 15 minuti.

Estraete la teglia dal forno e fate raffreddare quelle che sono diventate mezze sfere prima di completarle.

Preparazione del cioccolato e completamento dei baci di dama.

Quando i dolci saranno freddi sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria o nel forno a microonde e iniziate a decorare i baci di dama.

Lasciate raffreddare un po’ il cioccolato, così eviterete che coli sporcando i vostri dolci.

Prendete una sacca da pasticcere o una siringa per dolci con bocchetta rotonda sottilissima e riempitela con il cioccolato. Potrete anche utilizzare un piccolo cucchiaino.

Innanzi tutto accoppiate le sfere di uguale misura e mettetele una vicino all’altra, poi su una sfera, sulla parte piatta del biscotto distribuite il cioccolato facendo una piccola montagnetta al centro.

Mi raccomando non mettete troppo cioccolato altrimenti, quando chiuderete i baci di dama con l’altro biscotto, la farcitura rischierà di uscire. Aspettate ancora qualche minuto poi sovrapponete con l’altra metà del biscotto

Fate rassodare completamente il cioccolato fondente prima di servirli altrimenti vi sporcherete e rovinerete i biscotti.

Ed ecco i vostri baci di dama pronti per essere gustati

baci di dama piemontesi

Torna  alla Home per leggere  altre ricette  

 

Ricetta e foto Elena Prugnoli ©copyright – tutti i diritti riservati.

Se provate le mie ricette  non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto le pubblicherò..

In cucina con Zia Ralù sui social entra e seguimi su FACEBOOK ;  PINTEREST ; Instagram TWITTER ; Telegram

(Visited 176 times, 1 visits today)
Condividi / share sui socials

Passaggi

1
Fatto

formazione della pasta alle nocciole

2
Fatto

formazione dei baci di dama

crocchette di merluzzo al forno
ricette / articoli più recenti
Polpette di merluzzo al forno
pasta con crema di peperoni
ricette/articoli meno recenti
Pasta con crema di peperoni
crocchette di merluzzo al forno
ricette / articoli più recenti
Polpette di merluzzo al forno
pasta con crema di peperoni
ricette/articoli meno recenti
Pasta con crema di peperoni

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.