0 0
Lampascioni fritti contorno pugliese

Condividi sui tuoi social network :

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Adjust Servings:
500 g lampascioni
q.b. olio per friggere
q.b. sale

Lampascioni fritti contorno pugliese

Caratteristiche /Features:
  • senza burro
  • Senza glutine
  • Senza Lattosio
  • senza uova
  • Vegano
  • Vegetariane

I lampascioni fritti sono una ricetta di contorno pugliese molto particolare e anche spettacolare. Si presentano simili a rosette ed hanno le foglioline croccantissime mentre all'interno rimangono morbidi

  • 20 min
  • Persone / Porzioni 4
  • Facile

Ingredienti

Procedimento

Condividi

Lampascioni fritti contorno pugliese

I lampascioni fritti sono una ricetta di contorno pugliese molto particolare e anche spettacolare. Si presentano simili a rosette ed hanno le foglioline croccantissime mentre all’interno rimangono morbidi e con il loro sapore particolare.

lampascioni fritti

I lampascioni o “lampagioni” noti anche come “muscari”  sono i bulbi di una pianta originaria del Nord America. Presenta fiori violacei all’apice che sbocciano in primavera e alla base nascosto sotto terra il bulbo. Questa pianta è conosciuta anche con i nomi di Giacinto dal pennacchio, Lampagione e Cipollaccio col fiocco.
Sono particolarmente apprezzati per il loro sapore amarognolo che ricorda molto quello delle cipolle. Sono ricchi di acqua, fibre solubili, sali minerali e vitamine. Sin dall’antichità erano usati per le loro proprietà depurative, diuretiche e lassative.

Nella cucina tradizionale pugliese il bulbo sotterraneo di questa pianta viene usato in molti modi: lesso e condito con olio e aceto, arrostito nella cenere, cotto al forno oppure alla brace, fatto a frittata, messo sott’olio o fritto in purezza o in pastella. Con questo bulbo si prepara un patè molto particolare la cui ricetta potete trovala cliccando qui.

Non amo particolarmente questi bulbi, a volte li preparo, soprattutto sott’olio, in quanto perdono molto la loro nota amara caratteristica, ma fritti vi garantisco che sono veramente buonissimi.

Per preparare i lampascioni fritti, una volta puliti dovrete lasciarli a bagno almeno 1 giorno, in acqua fredda e pulita, cambiandola almeno tre o quattro volte. Così facendo perderanno il liquido appiccicoso che perdono dopo essere stati tagliati che è particolarmente amaro.

lampascioni fritti

 

 

Come si preparano i lampascioni fritti

 

Ingredienti per 4

500 g di lampascioni
Olio per friggere
sale

 

 

Innanzi tutto bisogna pulire i lampascioni.

Eliminate la base dei lampascioni dove sono le radici, spuntate la parte superiore. Togliete la parte esterna sporca e terrosa. Sfogliando i lampagioni proprio come fossero delle cipolle.

A questo punto mettete ogni lampascione pulito in una ciotola piena di acqua. Una volta terminata l’operazione di pulizia lavate bene ogni bulbo in modo accurato.

Riempite la ciotola con dell’acqua fresca ed immergete i bulbi dei lampascioni puliti.

Lasciate spurgare i bulbi per almeno 12 ore meglio se per un giorno.

Cambiate l’acqua di tanto in tanto lavando di nuovo i lampascioni puliti. Così facendo essi perderanno il loro caratteristico miele amaro.

Trascorso questo tempo risciacquate abbondantemente i lampascioni asciugateli bene stesi su un canovaccio.

A questo punto potete praticare dei tagli a croce senza dividere o tagliare il lampascione stesso.

Frittura dei lampascioni

Mettete abbondante olio in una padella o un tegamino e fatelo scaldare bene poi friggete pochi lampascioni alla volta per qualche minuto.

Le foglie dei bulbi dei lampascioni friggendo si apriranno come fossero delle rose e diventeranno croccantissime, mentre il colore dei lampascioni da rosato diventerà paglierino.

Scolate bene i lampascioni fritti in fogli di carta da cucina e salateli in superficie, poi servite caldi.

lampascioni fritti contorno pugliese

Torna  alla Home per leggere  altre ricette  

 

Ricetta e foto Elena Prugnoli ©copyright – tutti i diritti riservati.

Se provate le mie ricette  non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto le pubblicherò..

In cucina con Zia Ralù sui social entra e seguimi su FACEBOOK ;  PINTEREST ; Instagram TWITTER ; Telegram

 

(Visited 704 times, 1 visits today)
Condividi / share sui socials

Passaggi

1
Fatto

Pulite i lampascioni poi metteteli a bagno per 12 ore cambiando l'acqua spesso.
Asciugateli e tagliateli in quattro ma non totalmente.

2
Fatto

friggete pochi lampascioni per volta poi scolateli e salateli prima di servirli

Elena Prugnoli

Salve a tutti e ben trovati nel mio blog di cucina. Mi chiamo Elena Prugnoli e cucinare è la mia passione. Le ricette che troverete qui sono tutte provate, collaudate e approvate da chi ha avuto il piacere di assaggiarle. Vi auguro di poter trovare in questa pagina spunti per le vostre ricette e se vorrete darmi consigli o fare appunti sappiate che saranno sempre ben accetti perché in fondo in cucina non si finisce mai di imparare............

ricette / articoli più recenti
filoni dolci o tozzetti laziali
antipasto con salmone e frutta in agrodolce
ricette/articoli meno recenti
Antipasto con salmone in agrodolce
ricette / articoli più recenti
filoni dolci o tozzetti laziali
antipasto con salmone e frutta in agrodolce
ricette/articoli meno recenti
Antipasto con salmone in agrodolce

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.