Maritozzi baresi ricetta senza uova

Condividi sui tuoi social network :

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Adjust Servings:
250 g farina tipo 0
250 g farina tipo 00
75 g zucchero semolato
75 g strutto in alternativa burro
140 ml Acqua
140 ml latte
15 g miele
15 g lievito di birra fresco
5 g sale
per spennellare
q.b. latte
5 g zucchero semolato
per completare
q.b. zucchero semolato

Maritozzi baresi ricetta senza uova

Caratteristiche /Features:
  • Dolci
  • senza burro
  • senza uova

I maritozzi baresi, sono delle piccole brioche intrecciate, soffici e non sfogliate, ricoperte di tanto zucchero semolato, ricetta che nasce senza uova e con utilizzo di strutto

  • 1 h + lievitazione 6 ore
  • Persone / Porzioni 10
  • Media difficoltà

Ingredienti

  • per spennellare

  • per completare

Procedimento

Condividi
Pubblicità
Condividi / share sui socials

Maritozzi baresi ricetta senza uova

 

I maritozzi baresi, sono delle piccole brioche intrecciate, senza uova, soffici e non sfogliate, ricoperte di tanto zucchero semolato e caratteristiche della città di Bari. La ricetta originale prevede l’utilizzo di strutto e nasce appunto  senza uova; nonostante ciò sono soffici e molto buoni, ideali per la colazione o una merenda golosa.

 

Maritozzi baresi ricetta senza uova

Ingredienti per 10 maritozzi

250 g di farina 0
250 g di farina 00
75 g di zucchero
75 g di strutto ( o burro morbido)
140 ml di latte
140 ml di acqua
15 g di miele
15 g di lievito di birra fresco (4 g di lievito di birra secco)
5 g di sale

Per spennellare
latte q.b.
zucchero semolato 1 cucchiaino

Pubblicità

Per completare
Zucchero semolato q.b.

 

Preparazione dei maritozzi baresi

Per preparare questi dolci bisogna prima preparare la pasta brioche, che come ho detto è senza uova, farla lievitare e successivamente preparare ogni dolcetto, far lievitare nuovamente ed infine cuocerle.

 

Quindi preparate la pasta brioche

Sciogliete il lievito nel latte (o nell’acqua) previste nella ricetta.

Pubblicità

Setacciate le farine insieme allo zucchero ed iniziate a far amalgamare con il latte (acqua) e lievito a filo facendo amalgamare poco alla volta. Mi raccomando fate ben assorbire l’acqua alle farine. Continuate ad aggiungere anche l’acqua (o il latte) sempre poco alla volta ( a filo). Quando l’impasto avrà raggiunto una buona consistenza aggiungete il sale.

Fate incordare l’impasto poi incorporate lo strutto (o il burro) a temperatura ambiente e impastare ancora per circa 10 minuti. Il grasso dovrà essere inglobato poco alla volta nell’impasto.

Ottenuto un impasto morbido, liscio, lucido e incordato nel gancio toglietelo dall’impastatore e formate una palla, trasferite quindi la pasta in una ciotola; coprite la ciotola con della pellicola trasparente e mettete a lievitare almeno 3 ore nel forno spento con luce accesa.

Preparazione dei maritozzi

Quando l’impasto sarà lievitato riprendetelo, trasferitelo su una spianatoia e formate delle pieghe circolari

Stendete con i polpastrelli delle mani poco la pasta, e poi tirate un lembo di pasta alla volta verso l’interno; procedere in senso orario fino ad arrivare al primo lembo. Compiuta questa operazione rimettete l’impasto a riposare per 15 minuti.

Trascorso il periodo di riposo trasferite la pasta su una spianatoia e dividetelo in pezzi di circa 50 g ciascuno.

Foderate una o più leccarde di carta da forno ed iniziate a formare le brioche.

Prendete ogni pezzo di pasta e formateci un cordone; dividetelo in tre parti uguali e formate una treccia con le tre strisce. Disponete ogni treccia ottenuta sulla leccarda distanziandola bene dalle altre.

Proseguite così fino a terminare le brioche. Lasciate lievitare nuovamente fino a raddoppio; ci vorranno dalle 2 alle 3 ore in forno spento con luce accesa.

Cottura dei maritozzi senza uova

Quando saranno ben lievitate accendete il forno a 170 °C e intanto spennellate bene le brioche con poco latte e zucchero

A questo punto potete infornate i dolcetti in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 20 – 25 minuti circa.

 

Le brioche dovranno diventare ben dorate. Sfornate e prima che si raffreddino spennellatele con poco latte e zucchero e poi passate la parte superiore sullo zucchero semolato e poi lasciate raffreddare.

Ed ecco qua i maritozzi baresi soffici sono pronti per essere gustati.

Maritozzi baresi ricetta senza uova

 

Torna  alla Home per leggere  altre ricette  

 

Ricetta e foto Elena Prugnoli ©copyright – tutti i diritti riservati.

Se provate le mie ricette  non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto le pubblicherò..

Pubblicità

In cucina con Zia Ralù sui social entra e seguimi su FACEBOOK ;  PINTEREST ; Instagram TWITTER ; Telegram

 

 

(Visited 1.193 times, 1 visits today)

Condividi / share sui socials
Pubblicità

Passaggi

1
Fatto

preparazione della pasta brioche

Sciogliete il lievito nel latte (o nell’acqua) previste nella ricetta.
Setacciate le farine insieme allo zucchero ed iniziate a far amalgamare con il latte (acqua) e lievito a filo facendo amalgamare poco alla volta. Continuate ad aggiungere anche l’acqua (o il latte) sempre poco alla volta ( a filo). Quando l’impasto avrà raggiunto una buona consistenza aggiungete il sale.

2
Fatto

Fate incordare l’impasto poi incorporate lo strutto (o il burro) a temperatura ambiente e impastare ancora per circa 10 minuti. Il grasso dovrà essere inglobato poco alla volta nell’impasto.
Ottenuto un impasto morbido, liscio, lucido e incordato nel gancio toglietelo dall’impastatore e formate una palla, trasferite quindi la pasta in una ciotola; coprite la ciotola con della pellicola trasparente e mettete a lievitare almeno 3 ore nel forno spento con luce accesa.

3
Fatto

pieghe

Quando l'impasto sarà lievitato riprendetelo, trasferitelo su una spianatoia e formate delle pieghe circolari
Stendete con i polpastrelli delle mani poco la pasta, e poi tirate un lembo di pasta alla volta verso l’interno; procedere in senso orario fino ad arrivare al primo lembo. Compiuta questa operazione rimettete l’impasto a riposare per 15 minuti.

4
Fatto

Trascorso il periodo di riposo trasferite la pasta su una spianatoia e dividetelo in pezzi di circa 50 g ciascuno.
Foderate una o più leccarde di carta da forno ed iniziate a formare le brioche.
Prendete ogni pezzo di pasta e formateci un cordone; dividetelo in tre parti uguali e formate una treccia con le tre strisce. Disponete ogni treccia ottenuta sulla leccarda distanziandola bene dalle altre.

5
Fatto

Proseguite così fino a terminare le brioche. Lasciate lievitare nuovamente fino a raddoppio; ci vorranno dalle 2 alle 3 ore in forno spento con luce accesa.
Quando saranno ben lievitate accendete il forno a 170 °C e intanto pennellate bene le brioche con poco latte e zucchero
Cottura dei maritozzi senza uova
A questo punto potete infornate i dolcetti in forno statico preriscaldato a 170°C per circa 20 – 25 minuti circa. Le brioche dovranno diventare ben dorate. Sfornate e prima che si raffreddino spennellatele con poco latte e zucchero e poi passate la parte superiore sullo zucchero semolato e poi lasciate raffreddare.

ricette / articoli più recenti
Patate ripiene gratinate con salmone e zucchine
finocchi gratinati al forno senza besciamella
ricette/articoli meno recenti
Finocchi gratinati al forno senza besciamella
ricette / articoli più recenti
Patate ripiene gratinate con salmone e zucchine
finocchi gratinati al forno senza besciamella
ricette/articoli meno recenti
Finocchi gratinati al forno senza besciamella

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »