Pasta brioche alle patate – ricetta base

Condividi sui tuoi social network :

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Pasta brioche alle patate – ricetta base

  • 4 ore
  • Media difficoltà

Procedimento

Condividi
Condividi / share sui socials

Pasta brioche alle patate ricetta base

La pasta brioche alle patate è una ricetta base utile per preparare tanti soffici dolci.. dalle ciambelle alle bombe, cornetti e torte soffici. Un impasto semplice da realizzare che richiede meno tempo della classica ricetta del pan brioche francese che presto vi metterò.
Questa ricetta  è molto più veloce  da preparare e devo dire che mi ha soddisfatto molto. Io l’ho alleggerita preparandola con acqua anziché latte.

pasta brioche alle patate

Ingredienti

325 g di farina manitoba
100 ml di acqua
150 g di patate lesse
50 gr di zucchero
25 gr di burro
1 tuorlo

 

Preparazione della pasta brioche alle patate

Preparare la pasta brioche alle patate è laborioso ma no difficile.

Innanzi tutto lessate le patate.

Prendete le patate, lavatele e mettetele con la buccia in una pentola piena di acqua che copra interamente le patate. Portate a bollore e fate cuocere per almeno 30 minuti. I tempi si dimezzano se utilizzerete una pila a pressione. Quando saranno cotte pelate le patate e schiacciatele con uno schiaccia patate o anche con i rebbi di una forchetta, poi fatele raffreddare.
In una ciotolina versate l’acqua e il lievito, poi scioglietelo bene e aggiungete lo zucchero mescolando fino a completo scioglimento anche di questo.
Nella ciotola di un impastatore versate la farina, il tuorlo, le patate schiacciate, l’acqua dove avete sciolto il lievito e lo zucchero, e infine il burro. Mettete il gancio e fate impastare per almeno 15 minuti o comunque fino a che l’impasto risulterà omogeneo e liscio. (dovrà incordare)

Trasferite ora la pasta in una ciotola formando una palla e coprite la ciotola con della pellicola trasparente o con un canovaccio pulito.

Fate lievitare in luogo caldo fino a triplicare il volume. Ci vorranno dalle 3 alle 4 ore.

Quando la pasta avrà triplicato il suo volume allora potrete utilizzarla per realizzare degli ottimi dolci lievitati quali brioche, saccottini, torte soffici delle rose farcite e non… insomma libero spazio alla fantasia

ed eccola qua la vostra pasta brioche alle patate

pasta brioche alle patate

Con questa pasta ho preparato dei buonissimi saccottini ripieni

 

Ricetta presa dal blog Vale cucina e fantasia, e foto ElenaPrugnoli ©copyright – tutti i diritti riservati.

Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto le pubblicherò..

Volete vedere altre ricette base? cliccate qui –>> RICETTE BASE

Ti piacciono le mie ricette? Allora, segui IN CUCINA CON ZIA RALU’ anche su Facebook per non perdere nessuna novità!!! CLICCA  QUI e lascia il tuo LIKE!!! GRAZIE!!!

Segui In cucina con Zia Ralù anche su GOOGLE +clicca qui e clicca su SEGUI

Seguitemi su PINTEREST  cliccate qui e poi cliccate su segui

(Visited 49 times, 1 visits today)

Condividi / share sui socials

Passaggi

1
Fatto

Prendete le patate, lavatele e mettetele con la buccia in una pentola piena di acqua che copra interamente le patate. Portate a bollore e fate cuocere per almeno 30 minuti. I tempi si dimezzano se utilizzerete una pila a pressione. Quando saranno cotte pelate le patate e schiacciatele anche con i rebbi di una forchetta, poi fatele raffreddare.
In una ciotola versate l’acqua e il lievito, poi scioglietelo bene e aggiungete lo zucchero mescolando fino a completo scioglimento anche di questo.

2
Fatto

Nella ciotola di un impastatore versate la farina, il tuorlo, le patate schiacciate, l’acqua dove avete sciolto il lievito e lo zucchero, e infine il burro. Mettete il gancio e fate impastare per almeno 15 minuti o comunque fino a che l’impasto risulterà omogeneo e liscio. (dovrà incordare)
Trasferite ora la pasta in una ciotola formando una palla e coprite la ciotola con della pellicola trasparente o con un canovaccio pulito. Fate lievitare in luogo caldo fino a triplicare il volume. Ci vorranno dalle 3 alle 4 ore.

3
Fatto

Quando la pasta avrà triplicato il suo volume allora potrete utilizzarla per realizzare degli ottimi dolci lievitati

Taralli pugliesi senza bollitura
ricette / articoli più recenti
Taralli pugliesi senza bollitura con semola
saccottini di pasta brioche ripieni
ricette/articoli meno recenti
Saccottini di pasta brioche ripieni
Taralli pugliesi senza bollitura
ricette / articoli più recenti
Taralli pugliesi senza bollitura con semola
saccottini di pasta brioche ripieni
ricette/articoli meno recenti
Saccottini di pasta brioche ripieni

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »