1 0
Pasta per pizza a media lievitazione

Condividi sui tuoi social network :

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Adjust Servings:
500 g farina tipo 0
300 ml Acqua
6 g lievito di birra fresco
50 ml olio e.v.o.
10 g sale

Pasta per pizza a media lievitazione

Caratteristiche /Features:
  • senza burro
  • Senza Lattosio
  • senza uova
  • Vegetariane

La ricetta della pasta per pizza a media lievitazione è nata per ottenere un impasto più leggero e digeribile di quello che utilizzo di solito

  • 120 min
  • Persone / Porzioni 4
  • Media difficoltà

Ingredienti

Procedimento

Condividi

Pasta per pizza a media lievitazione

La ricetta della pasta per pizza a media lievitazione è nata per ottenere un impasto più leggero e digeribile di quello che utilizzo di solito.  Sono sempre alla ricerca di  soluzioni per rendere più leggere le ricette, e certamente nei lievitati diminuire la quantità di lievito è una buona pratica.

L’impasto che solitamente utilizzo è ottimo, ma ho voluto provarne uno con meno lievito, aumentando conseguentemente i  tempi di lievitazione.

Per preparare questo impasto potrete utilizzare qualsiasi tipo di farina. Importante che sia di ottima qualità e poco raffinata.

Potrete sicuramente utilizzare una farina tipo 0 o fatina manitoba,  farina tipo 1, tutte ottime per questo tipo di preparazioni.  Potrete anche decidere di mescolare farina integrale con farina 0  rendendo la vostra pizza ancora più sana e genuina.

Nella ricetta io ho utilizzato lievito di birra fresco ma voi potrete tranquillamente sostituirlo con  75 g di lievito madre  o con 1,7 g  (2 g ) di lievito di birra in polvere.

Il lievito di birra disidratato dovrà essere aggiunto direttamente nella farina e non richiede variazioni negli ingredienti della ricetta.

Il lievito madre  andrà a sostituire il lievito di birra.  Potrete aggiungerlo alla farina nella planetaria, ma dovrete effettuare una variazione delle quantità di farina e acqua tra gli ingredienti.  Dovrete togliere 50 g di farina  e 25 g di acqua alla quantità prevista nella ricetta.

 

pasta per pizza a media lievitazione

 

Ma andiamo a vedere come si prepara questa ricetta

 

Ingredienti per 4 teglie di 32 cm di diametro (920 g di impasto)

500 g di farina 0 forza 170 (oppure integrale tipo 1)
300 ml di acqua tiepida
50 ml olio evo
6 g di lievito di birra fresco
10 g di sale

 

Preparazione della pasta per pizza a media lievitazione:

Per preparare la pasta per pizza a media lievitazione disponete la farina a fontana su di una spianatoia o in una capiente ciotola e formate un buco al centro.

In un contenitore di vetro versate 1/3 dell’acqua tiepida prevista nella ricetta e  sbriciolatevi dentro il lievito di birra. Mescolate fino a fare sciogliere bene il tutto e mettete l’acqua e lievito al centro della farina e impastare un poco.

A questo punto fate sciogliete il sale nel resto dell’acqua tiepida e poi aggiungete l’olio.

Aggiungete gradualmente  alla farina l’acqua dove avete sciolto il sale e impastate.

Trasferite l’impasto in una spianatoia e impastate fino a che la pasta per pizza diventa morbida, elastica e liscia. Ci vorranno circa 20 minuti.

Potrete alternativamente utilizzare l’impastatore e far fare a lui il lavoro sporco. Ci vorrà meno tempo per ottenere un impasto liscio e ben amalgamato.

Ad ogni modo, formate una palla mettetela in una ciotola abbastanza grande, considerate che l’impasto raddoppierà il suo volume.

Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e mettetela in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria (per esempio il forno spento) per almeno 2 ore.

 

Trascorse le 2 ore riprendete la pasta e impastatela nuovamente. Mettete a lievitare per altre 2 ore.

A questo punto dividete la pasta già in panetti per preparare le pizze e mettete ogni panetto in una ciotola a lievitare per 4 – 6 ore.  Io ho diviso l’impasto in quattro panetti di circa 230 gr ciascuno.

Trascorso il periodo di lievitazione ecco la vostra pasta per pizza a media lievitazione pronta per essere cotta.

Come preparare e cuocere le pizze

Accendete il forno a 250 °C e prendete la ciotola con l’impasto lievitato e sgonfiatelo poi dividetelo in panetti di circa 200 g.

Prendete una teglia rotonda da 32 cm di diametro e ungetela con poco olio.

Prendete un panetto di impasto e poggiatelo su un piano di lavoro spolverato con poca semola di grano duro. A questo punto punzecchiate la pasta  con i polpastrelli delle dita per allargarla un poco. Adesso trasferite l’impasto sulla teglia unta, e terminate di allargare la pasta usando sempre i polpastrelli delle mani.

La cottura dipende molto dallo spessore delle pizze ottenute. Effettuare sempre una prima cottura delle basi senza il condimento  per 5 minuti.

Se volete fare una pizza con il pomodoro distribuite sopra la pizza il pomodoro condito e infornate per 8 – 10 minuti circa.

Togliete la teglia dal forno e condite con gli ingredienti che più preferite. Completate con la mozzarella e infornate fino a che la mozzarella sarà sciolta.

Potrete decidere di formare delle pizze più alte e soffici, tipo focaccia per intenderci. In questo caso dovrete utilizzare più impasto per teglia.

Conservazione della pasta cruda o della pizza  cotta

La pasta cruda  inutilizzata, o la pizza già cotta, possono essere conservate  in sacchetti di plastica per alimenti  congelate. La pizza già cotta va messa  prima su un piccolo vassoio di carta e poi coperta da pellicola trasparente.

Prima di consumare la pasta o la pizza  precedentemente congelata, dovrete tirarla fuori dal freezer almeno 6 ore prima di usarla e lasciarla scongelare dentro il frigo.

La pasta per pizza cruda deve essere stesa, condita  e cotta come fosse appena fatta.

La pizza già cotta, una volta scongelata, deve essere semplicemente riscaldata in forno fino a che la mozzarella sarà di nuovo filante.

 

Ricetta  e  foto ElenaPrugnoli ©copyright – tutti i diritti riservati.

Torna  alla Home per leggere  altre ricette  

 

Se provate le mie ricette  non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto le pubblicherò..

In cucina con Zia Ralù sui social entra e seguimi su FACEBOOK ;  PINTEREST ; Instagram TWITTER ; Telegram

(Visited 49.909 times, 2 visits today)
Condividi / share sui socials

Passaggi

1
Fatto

Per preparare la pasta per pizza a media lievitazione disponete la farina a fontana su di una spianatoia o in una capiente ciotola e formate un buco al centro.
In un contenitore di vetro versateci 1/3 dell’acqua tiepida prevista nella ricetta, sbriciolatevi dentro il lievito di birra. Mescolate fino a fare sciogliere bene il tutto e mettete l’acqua e lievito al centro della farina e impastare un poco.

2
Fatto

A questo punto fate sciogliete il sale nel resto dell’acqua tiepida e poi aggiungete l’olio.
Aggiungete anche questo liquido alla farina e impastate, aggiungendo pian piano la restante acqua tiepida.

3
Fatto

Trasferite l’impasto in una spianatoia e impastate fino a che l’impasto diventa morbido, elastico e liscio. Circa 20 minuti.
Potrete alternativamente utilizzare l’impastatore e far fare a questo il lavoro sporco. Ci vorrà meno tempo per ottenere un impasto liscio e ben amalgamato. Formate una palla mettetela in una ciotola abbastanza grande, considerate che l’impasto raddoppierà il suo volume. Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e mettetela in un luogo tiepido e lontano da correnti d’aria (per esempio il forno spento) per almeno 2 ore.

4
Fatto

Trascorse le 2 ore riprendete la pasta e impastatela nuovamente. Mettete a lievitare per altre 2 ore.

5
Fatto

A questo punto dividete la pasta già in panetti per preparare le pizze e mettete ogni panetto in una ciotola a lievitare per 4 - 6 ore. Io ho diviso l’impasto in quattro panetti di circa 230 gr ciascuno.

6
Fatto

Elena Prugnoli

Salve a tutti e ben trovati nel mio blog di cucina. Mi chiamo Elena Prugnoli e cucinare è la mia passione. Le ricette che troverete qui sono tutte provate, collaudate e approvate da chi ha avuto il piacere di assaggiarle. Vi auguro di poter trovare in questa pagina spunti per le vostre ricette e se vorrete darmi consigli o fare appunti sappiate che saranno sempre ben accetti perché in fondo in cucina non si finisce mai di imparare............

frittata agli spinaci
ricette / articoli più recenti
Frittata agli spinaci – ricetta light
petto di tacchino al kiwi e salvia
ricette/articoli meno recenti
Petto di tacchino al kiwi e salvia
frittata agli spinaci
ricette / articoli più recenti
Frittata agli spinaci – ricetta light
petto di tacchino al kiwi e salvia
ricette/articoli meno recenti
Petto di tacchino al kiwi e salvia

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.