Liquore ai fichi d’india – digestivo

Condividi sui tuoi social network :

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Liquore ai fichi d’india – digestivo

  • Media difficoltà

Procedimento

Condividi
Share this.../ condividi sui social
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest

Liquore ai fichi d’india

Il liquore ai fichi d’india l’ho preparato grazie all’idea di mio marito. Dopo il liquore al mandarino cinese, il liquore al cardamomo, il liquore alle arance e caffè, il liquore alle carrube, il nespolino,  ecco un altro liquore molto buono.

Il colore rubino lo rende invitante e il suo aroma è buonissimo. Ho scelto di dare una gradazione media (30 % vol) a questo liquore per esaltare l’aroma che i fichi d’india donano al liquore.

liquore ai fichi d’india

Ingredienti per circa 2 litri di liquore.

700 gr di fichi d’india maturi e sodi (500 gr di polpa circa)
500 ml di alcool a 95 °
Per lo sciroppo:
1 litro di acqua
500 gr di zucchero

 

Preparazione del liquore ai fichi d’india

Preparare il liquore ai fichi d’india è semplice e richiede un tempo medio di riposo.

Innanzi tutto prendete i fichi d’india e puliteli bene.

Pulite i fichi d’india. Mettetevi dei guanti di gomma e lavate i fichi d’india sotto l’acqua corrente, poi tagliate le due estremità e sbucciateli con un coltello piccolo e affilato.

Ho letto che è sufficiente lavare bene i fichi d’india per non pungersi con i glochidi (quelle spinette fastidiose caratteristiche del genere Opuntia). Conoscendo il fastidio che arrecano quelle fastidiose spine ho preferito non rischiare e mi sono messa i guanti.

Prendete un barattolo di vetro a chiusura ermetica e metteteci i fichi d’india sbucciati e tagliati a pezzi poi versateci l’alcool. Chiudete il barattolo e mettetelo in un luogo asciutto e al buio per 10 giorni.

Trascorsi i 10 giorni fate lo sciroppo facendo sciogliere lo zucchero nell’acqua calda. Fate raffreddare totalmente lo sciroppo.

Mentre lo sciroppo raffredda prendete il barattolo con i fichi d’india e filtrate l’alcool che sarà diventato rosso. Pigiate bene la polpa dei fichi d’india per far si che tutto il liquido venga raccolto. Quando lo sciroppo sarà completamente raffreddato terminate la preparazione del liquore unendo l’alcool colorato e lo sciroppo.

Imbottigliate il liquore e mettetelo o in frigo o in luogo fresco e al buio per altri 20 giorni prima di gustarlo.

Ed ecco qua il vostro liquore ai i fichi d’india è pronto per essere gustato. Servite freddo magari nei bicchieri fatti raffreddare nel congelatore almeno 1 ora.

 

liquore ai fichi d’india

(Visited 59 times, 1 visits today)
Share this.../ condividi sui social
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Pin on Pinterest
Pinterest
Gli gnocchi al pesto di zucchine
post precedenti
Gnocchi al pesto di zucchine e pomodorini
zuppa di lenticchie e zucca
post successivi
Zuppa di lenticchie e zucca
Gli gnocchi al pesto di zucchine
post precedenti
Gnocchi al pesto di zucchine e pomodorini
zuppa di lenticchie e zucca
post successivi
Zuppa di lenticchie e zucca

2 Commenti Nascondi commenti

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »