Brioche col tuppo ricetta siciliana

Condividi sui tuoi social network :

Oppure si può semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Adjust Servings:
250 g farina tipo 00
250 g farina manitoba
80 g zucchero semolato
80 g strutto
170 ml latte
2 uova
15 g miele
8 g lievito di birra fresco
3 g sale
1 buccia di arancia grattugiata
aroma di vaniglia
per spennellare
1 tuorli

Brioche col tuppo ricetta siciliana

Caratteristiche /Features:
  • Dolci

Le brioche col tuppo, sono delle piccole brioche di forma tondeggiante, soffici e non sfogliate, con una caratteristica che le contraddistingue. Sulla sommità della brioche c’è una pallina che si stacca facilmente, appunto il tuppo e che lascia un vuoto nel quale si mette la crema o il gelato.

  • 1 h + lievitazione
  • Persone / Porzioni 9
  • Media difficoltà

Ingredienti

  • per spennellare

Procedimento

Condividi
Pubblicità
Condividi / share sui socials

Brioche col tuppo ricetta siciliana

Le brioche col tuppo, sono delle piccole brioche di forma tondeggiante, soffici e non sfogliate, con una caratteristica che le contraddistingue. Sulla sommità della brioche c’è una pallina che si stacca facilmente, appunto il tuppo e che lascia un vuoto nel quale si mette la crema o il gelato.

Per preparare queste brioche potrete seguire due procedimenti: diretto o con biga. La ricetta che vi metto di seguito prevede l’utilizzo del metodo diretto ma il tempo di preparazione è comunque abbastanza lungo poiché ho ridotto la quantità di lievito rispetto alla ricetta originale.

E’ la seconda volta che mi cimento in una ricetta siciliana anche se mi piacerebbe prepararne delle altre tipo gli arancini e se riuscissi a farmi dare la ricetta dalla mia amica Iolanda la preparerò molto volentieri.

Pubblicità

brioche col tuppo

Ingredienti per 9 brioche col tuppo

250 g di farina 00
250 g di farina manitoba
80 – 100 g di zucchero
80 g di strutto ( o burro morbido)
170 ml di latte (o acqua)
2 uova medie
15 g di miele
8 g di lievito di birra fresco
3 g di sale
Vaniglia aroma
Buccia di arancia biologica grattugiata (io non l’avevo l’ho omessa)

Per spennellare
1 tuorlo

Preparazione delle brioche col tuppo

Per preparare questi dolci bisogna prima preparare la pasta brioche, farla lievitare e successivamente preparare ogni dolcetto, far lievitare nuovamente ed infine cuocerle.

Pubblicità

 

Quindi preparate la pasta brioche

Sciogliete il lievito e il miele in parte del latte (o acqua) previste nella ricetta.
Setacciate la farina ed iniziate a far amalgamare con il latte (acqua) e lievito. Mentre impastate con il gancio aggiungete le uova. Quando l’impasto avrà raggiunto una buona consistenza aggiugnete il sale.

Fate incordare l’impasto poi incorporate lo strutto (o il burro) sciolto ormai raffreddato e impastare ancora per circa 7 minuti.

Ottenuto un impasto morbido, liscio e incordato nel gancio toglietelo dall’impastatore e formate una palla, trasferite quindi la pasta in una ciotola; coprite la ciotola con della pellicola trasparente e mettete a lievitare per 2 o 3 ore nel forno spento con luce accesa.

Preparazione delle brioche

Quando l’impasto sarà lievitato riprendetelo, trasferitelo su una spianatoia e dividetelo in pezzi di peso diverso. Otterrete 9 pezzi da 80 g e 9 pezzi da 20 g parti (sarebbe meglio fare 10 pezzi da circa 75 g e 10 pezzi da 12- 15 g, soprattutto il tuppo più piccolo, il mio è venuto un po’ troppo grande).

Foderate una o più leccarde di carta da forno ed iniziate a formare le brioche.

Iniziate dai pezzi più grandi. Piegate ogni pezzo fino ad ottenere una pallina e formatela bene mettendo la pallina su un piano ruvido (ideale la spianatoia di legno).

Posizionate sopra la pallina la vostra mano e senza spingere troppo muovete la mano in senso orario fino ad ottenere una pallina di pasta. Proseguite con il resto dei pezzi di pasta grandi e sistematele ben distanziate nelle teglie, in quanto cresceranno sia durante la lievitazione che durante la cottura.

Formate ora le palline più piccole (il tuppo), poi stringere tra le dita ogni pallina dandole una forma conica a una delle sue estremità. Aiutatevi con le dita e poi disponetele sopra ad ogni pallina più grande. Praticate un bel foro al centro di ogni base con il pollice e adagiateci la pallina di pasta più piccola dalla parte dove avevate formato il cono.

Proseguite così fino a terminare le brioche.

Lasciate lievitare nuovamente da 1 a 2 ore in forno spento con luce accesa.

Quando saranno ben lievitate accendete il forno a 190 °C e intanto sbattete il tuorlo di 1 uovo, poi pennellate bene le brioche con il tuorlo sbattuto.

Cottura delle brioche

A questo punto potete infornate i dolcetti in forno statico preriscaldato a 190°C per circa 20 – 25 minuti circa. Le brioche dovranno diventare ben dorate. Sfornate e lasciate raffreddare.

Ed ecco brioche col tuppo, siciliane soffici sono pronte per essere servite.

brioche col tuppo ricetta siciliana

Torna  alla Home per leggere  altre ricette  

 

Ricetta e foto Elena Prugnoli ©copyright – tutti i diritti riservati.

Se provate le mie ricette  non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto le pubblicherò..

Pubblicità

 

In cucina con Zia Ralù sui social entra e seguimi su FACEBOOK ;  PINTEREST Instagram ;  TWITTER Telegram

(Visited 2.163 times, 1 visits today)

Condividi / share sui socials
Pubblicità

Passaggi

1
Fatto

formazione delle brioche

Quando l'impasto sarà lievitato riprendetelo, trasferitelo su una spianatoia e dividetelo in pezzi di peso diverso. Otterrete 9 pezzi da 80 g e 9 pezzi da 20 g parti (sarebbe meglio fare 10 pezzi da circa 75 g e 10 pezzi da 12- 15 g, soprattutto il tuppo più piccolo, il mio è venuto un po' troppo grande).

Foderate una o più leccarde di carta da forno ed iniziate a formare le brioche.

Iniziate dai pezzi più grandi. Piegate ogni pezzo fino ad ottenere una pallina e formatela bene mettendo la pallina su un piano ruvido (ideale la spianatoia di legno).

Posizionate sopra la pallina la vostra mano e senza spingere troppo muovete la mano in senso orario fino ad ottenere una pallina di pasta. Proseguite con il resto dei pezzi di pasta grandi e sistematele ben distanziate nelle teglie, in quanto cresceranno sia durante la lievitazione che durante la cottura.

Formate ora le palline più piccole (il tuppo), poi stringere tra le dita ogni pallina dandole una forma conica a una delle sue estremità. Aiutatevi con le dita e poi disponetele sopra ad ogni pallina più grande. Praticate un bel foro al centro di ogni base con il pollice e adagiateci la pallina di pasta più piccola dalla parte dove avevate formato il cono.

Proseguite così fino a terminare le brioche.

2
Fatto

cottura delle brioche

Lasciate lievitare nuovamente da 1 a 2 ore in forno spento con luce accesa.

Quando saranno ben lievitate accendete il forno a 190 °C e intanto sbattete il tuorlo di 1 uovo, poi pennellate bene le brioche con il tuorlo sbattuto.
A questo punto potete infornate i dolcetti in forno statico preriscaldato a 190°C per circa 20 – 25 minuti circa. Le brioche dovranno diventare ben dorate. Sfornate e lasciate raffreddare.

I cornetti sfogliati di pasta brioche
ricette / articoli più recenti
Cornetti sfogliati di pasta brioche
pasta frolla al cioccolato fondente senza burro
ricette/articoli meno recenti
Pasta frolla al cioccolato fondente senza burro
I cornetti sfogliati di pasta brioche
ricette / articoli più recenti
Cornetti sfogliati di pasta brioche
pasta frolla al cioccolato fondente senza burro
ricette/articoli meno recenti
Pasta frolla al cioccolato fondente senza burro

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »